Virbuzz: i media italiani parlano solo di social network stranieri


Virbuzz è un social network italianoI media italiani parlano di Ello eppure da oltre 1 anno c'è Virbuzz, il social network italiano che rispetta la privacy degli utenti. 


Ci risiamo. I giornalisti italiani - tranne rare lodevoli eccezioni - non sanno molto di tecnologia, internet, social network. Prendono le notizie che rimbalzano sulle agenzie e le pubblicano senza verificare, senza farsi domande.


Oggi su molti siti web di media italiani si parla di Ello, social network che non considera gli iscritti quale merce e dati da rivendere.

Dunque siamo costretti a prendere posizione. 
Virbuzz, prodotto da Web4raw, da oltre un anno fa di più: non profila gli utenti, non mostra annunci pubblicitari collegati ai gusti degli utenti iscritti, non consente agli spider dei motori di ricerca di scansionare i profili degli utenti (solo eventi e pagine buzz). Non c'è un social network che faccia lo stesso.

Del nostro Virbuzz, però, non si parla. Forse bisognava avere la sede a Londra o a Los Angeles. Dire di avere la sede a Vicenza, in Veneto, in Italia è troppo poco per i nostri giornalisti sempre a caccia di nomi stranieri da pubblicare come se "straniero" sia sinonimo di "migliore".

No. Non è così. In Italia ci sono prodotti veramente buoni eppure i social chiudono. Come è successo di recente a Meemi.com. Era un progetto davvero interessante e valido che però è stato fermato.

Sarebbe opportuno che i giornalisti italiani dessero maggiore risalto ai progetti italiani. Ecco perché alla fin fine chi ha idee va via da questo Paese. E' un paese vecchio, arretrato, poco e male informato.

Master





AddThis Social Bookmark Button
x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva