Seo Certificato

Il master di Web4raw è SEO certificato

Area utenti

Iscriviti a Web4Raw commenta gli articoli e ricevi la newsletter.Gli utenti non iscritti non potranno accedere ad aree, e servizi, riservate del sito.

Informativa Cookies

Chi è online

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

Words on Mud

Vi presento Fred: un importante aggiornamento di Google


L'aggiornamento di Google - denominato "Fred" - diffuso tra il 7 e l'8 marzo ha devastato decine di siti aziendali. Da Google dicono che ha interessato siti web che erano solo dei contenitori di links. C'è anche un'altra teoria.


Google Update Fred contro i siti contenitori di linksFred è l'aggiornamento di Google diffuso tra il 7 e  l'8 marzo 2017. Ha colpito in modo molto forte numerosi siti web che, in una sola notte, hanno perso fino al 90% del traffico.

Cosa fa Fred? A parte il nome che sembra buttato lì per caso dai portavoce di Google, Fred è un update che stronca i siti che sono solamente meri contenitori di links.
Questa, almeno per adesso, è la versione ufficiale.

Un'altra analisi, invece, mostra come non siano solo i siti contenitori di links ad essere colpiti ma anche quelli che sono ricchi di annunci Adsense e affiliazioni. Siti costruiti senza pensare all'utilità per l'utente finale: siti costruiti solo per monetizzare.

Il rilascio e la diffusione delle linee guida per i valutatori dello scorso 14 marzo 2017 fa pensare che le due teorie possano anche convivere.

Non si tratta probabilmente di un nuovo algoritmo ma di un aggiornamento. Per qualcuno uno dei tanti "Phantom" di Google. Diversi siti, infatti, hanno cominciato a recuperare traffico e posizionamento. Probabilmente sono stati aggiornati dei dati.

Ciò che Google che dice da tempo è che non basta ottimizzare il sito se non ci sono anche altri due elementi fondamentali: cura dell'esperienza utente e contenuti di qualità.
Senza questi due aspetti non si va da nessuna parte.

Per questo da Google ci dicono anche che è bene non usare video con autoplay poiché non sono graditi alla maggior parte degli utenti.

Per quanto concerne Fred, non significa che non dobbiamo inserire ads o affiliazioni sui nostri siti: l'importante è che l'annuncio non interrompa l'esperienza dell'utente, che l'utente trovi il nostro sito interessante e che i contenuti siano validi e di qualità.

Il tempo delle fake news, e dei siti che inventano notizie (anche divertenti) solo per monetizzare, sembra volgere al termine.

Gabriele B. Fallica
Digital Strategic Planner
Master





SalvaSalvaSalvaSalvaSalva
AddThis Social Bookmark Button

Comunicazione

No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.


      Web4raw è anche su Virbuzz.com    


Assud | Words on Mud | Conversazioni con Fernanda Pivano | Social Bookmarking | Google+

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2017. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata

x

ASPETTA!
.
GOOGLE CAMBIA L'INDICE PRIMARIO!
.
I siti web devono essere responsive
o avere una versione mobile!
.
Il tuo sito è pronto per il nuovo cambiamento?
.
Chiedi l'audit gratuita del tuo sito!
.
x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva