Seo Certificato

Il master di Web4raw è SEO certificato

Area utenti

Iscriviti a Web4Raw commenta gli articoli e ricevi la newsletter.Gli utenti non iscritti non potranno accedere ad aree, e servizi, riservate del sito.

Informativa Cookies

Chi è online

Abbiamo 13 visitatori e nessun utente online

Words on Mud

Google: la lettura dei contenuti non deve essere interrotta


Google e l'esperienza utente su siti mobile: la fruizione e la lettura dei contenuti non deve essere interrotta da pulsanti "Continua a leggere". Questo sistema porta a penalizzazioni.


Google: non interrompere la lettura dei contenutiI portavoce di Google hanno espresso disappunto per un sito di ricette che, su mobile e non su desktop, interrompeva l'esperienza utente inserendo, ad un certo punto della lettura, un pulsante "Continua a leggere". Il che, secondo i portavoce e non solo, non ha senso in quanto si interrompe l'esperienza dell'utente.

Google, dunque, non sembra prendere in considerazione - almeno per adesso - che sui dispositivi come gli smartphone l'utente si trova a dover scrollare innumerevoli volte per leggere i contenuti.

Probabilmente negli sviluppatori del sito l'intenzione era il contrario di ciò che pensano in Google: evitare che l'utenti scrolli lo schermo all'infinito e dargli un pulsante per continuare. Idea sbagliata. Il contenuto, anche se lunghissimo, deve essere sempre fruibile. 

L'esperienza di navigazione dell'utente, dunque, non deve essere interrotta. E i contenuti sempre visibili.

E le tabs (le linguette) che contengono contenuto come nelle pagine prodotto degli e-commerce? Come ci si rapporta con la versione mobile di un sito? Abbiamo chiesto a due portavoce di Google ma non abbiamo avuto risposta.

Le linee guida ci dicono che i crawler di Google possono leggere i contenuti delle pagine tabs. Ciò non significa però che il contenuto sia "posizionato" o contribuisca al posizionamento della pagina. 

Da Google continuano a ripetere che il contenuto, per avere valore di posizionamento, non deve essere nascosto ma sempre visibile. Vale anche per la tabs, per il testo nascosto da pulsanti "clicca e leggi" e vale su siti mobile / responsive che inseriscono a metà articolo (dico metà per far capire) un pulsante "clicca per continuare a leggere - Read more).

Per le tabs, fino al 2014, Google diceva i contenuti sarebbero state "scontate" rispetto a penalizzazioni. In realtà i maggiori competitors di Google, hanno eliminato le tabs. Ciò in realtà è la risposta ad ogni dubbio.

Gabriele B. Fallica
Master




AddThis Social Bookmark Button

No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.


        Web4raw è anche su Virbuzz.com    


Assud | Words on Mud | Conversazioni con Fernanda Pivano | Social Bookmarking | Google+

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2017. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata

x

ASPETTA!
.
GOOGLE CAMBIA L'INDICE PRIMARIO!
.
I siti web devono essere responsive
o avere una versione mobile!
.
Il tuo sito è pronto per il nuovo cambiamento?
.
Chiedi l'audit gratuita del tuo sito!
.
x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva