Matt Cutts: l'8 gennaio update cumulativo in Google


Continuano le fluttuazioni nelle SERP di Google dopo gli aggiornamenti dell'8 e del 16 gennaio 2016. Matt Cutts spiega cosa possa essere accaduto.


Google fluttuazioni nelle SERPFluttuazioni ancora instabili almeno in Google Italia dopo gli aggiornamenti dello scorso 8 e 16 gennaio 2016.

Migliaia di SEO Specialist e di Webmasters sono in preda alla disperazione e allo sconforto a causa dell'instabilità delle SERP. Fluttuazioni continue e risultati che cambiano giorno dopo giorno. 

A spiegare cosa sia accaduto ci pensa anche Matt Cutts (non è chiaro se lavori ancora per Google oppure no ma in Google la chiarezza non è mai quella che ci si aspetterebbe).

Cutts ha detto su Twit che in Google non si ha l'abitudine di rilasciare aggiornamenti nel periodo natalizio. Cosa accade dunque: gran parte degli aggiornamenti viene congelata (freeze). A gennaio, e infatti l'aggiornamento sono stati diffusi giorno 8 e 16, gli ingegneri diffondono tutti gli update che erano stati "sospesi". 

Cutts ha anche detto che secondo lui Penguin non è stato ancora aggiornato.

Ecco perché le SERP sono ancora in fase di fluttuazione. Negli Stati Uniti sembra che la situazione stia già rientrando. Bisognerà, dunque, attendere ancora qualche giorno.

Master







No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2021. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata


Privacy Policy Cookie Policy