Seo Certificato

Il master di Web4raw è SEO certificato

Area utenti

Iscriviti a Web4Raw commenta gli articoli e ricevi la newsletter.Gli utenti non iscritti non potranno accedere ad aree, e servizi, riservate del sito.

Informativa Cookies

Chi è online

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

Words on Mud

Google: aggiornamento per i media

L'ultimo grande aggiornamento al core di Google ha portato in alto, nelle SERP, i media e le notizie "fresche e attuali". E' evidente l'importanza della struttura della query.


Google: aggiornamento per i mediaE finalmente Google si è ricordato che online ci sono anche i giornali e i media. Da alcuni giorni, infatti, è stato rilasciato un aggiornamento al core di Google. Ecco, dopo alcuni giorni, quali sono i risultati più evidenti.

I siti online contenenti notizie fresche, attuali, non troppo brevi (thin news) hanno ottenuto un grande balzo in su nelle serp.

Molti siti di giornali e di news hanno migliorato il loro posizionamento organico.

E' anche vero, però, che le posizioni raggiunte, in un certo senso, sono "volatili".

Google, infatti, con il nuovo algoritmo analizza la "freschezza della query" ossia valuta il livello di attualità di una query rispetto alle notizie (dunque appare probabile un incrocio con l'algoritmo delle news).

Sappiamo che negli Stati Uniti si disputa l'U.S. Open. Digitando questa query Google USA restituirà notizie relative al torneo di tennis o a quello di golf (in base a quello più attuale e in corso). Se nessuno sarà in corso le SERP mostreranno i risultati tradizionali.

E dunque entra in gioco il concetto di "volatilità" del posizionamento: una news (una "nuova" intesa come notizia) non potrà mantenersi in alto nelle SERP per molto tempo. Le posizioni cambieranno molto spesso e saranno determinate, in un certo senso, dalle query degli utenti (che cercheranno news di attualità).

Di certo anche i siti di aziende - dipenderà dal settore - che hanno un magazine o un blog potranno avere qualche momento di gloria (anche questo temporaneo).

Al momento, secondo molti analisti, ad essere penalizzato è il sito di Wikipedia che non presenta contenuti freschi e attuali. Quando la query dell'utente presenta, infatti, elementi di "attualità e novità", adesso vengono mostrati risultati più pertinenti.

La pertinenza, la semantica e l'attualità. Tre fattori determinanti per il successo di un sito web aziendale e non.

Per consulenze seo e web marketing contattatemi.

Master



AddThis Social Bookmark Button

Comunicazione

No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.


      Web4raw è anche su Virbuzz.com    


Assud | Words on Mud | Conversazioni con Fernanda Pivano | Social Bookmarking | Google+

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2018. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata

x

ASPETTA!
.
GOOGLE CAMBIA L'INDICE PRIMARIO!
.
I siti web devono essere responsive
o avere una versione mobile!
.
Il tuo sito è pronto per il nuovo cambiamento?
.
Chiedi l'audit gratuita del tuo sito!
.
x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva