Seo Certificato

Il master di Web4raw è SEO certificato

Area utenti

Iscriviti a Web4Raw commenta gli articoli e ricevi la newsletter.Gli utenti non iscritti non potranno accedere ad aree, e servizi, riservate del sito.

Informativa Cookies

Chi è online

Abbiamo 11 visitatori e nessun utente online

Words on Mud

Google: grandi fluttuazioni nelle SERP


Google in fase di aggiornamento. Le SERP impazziscono nuovamente. Non è Panda e non è Penguin. Sembra collegato ai backlinks.


2 febbraio 2015 - Google UpdateCi risiamo. Serp impazzite, valori backlinks a ramengo. Non si può pensare ad altro che ad un nuovo ennesimo aggiornamento a Google.
I tools mostrano segni inequivocabili che qualcosa sia accaduto.

Che si tratti di Penguin (molto probabile) o di Panda non è dato sapere. A fine gennaio, però, John Mueller (colui che ha preso il posto di Matt Cutts nel team webspam) ha parlato ancora una volta di come un "suo amico svizzero" abbia un sito ben posizionato pur non avendo backlinks.

Probabilmente si tratta dell'ennesima pantomima per affermare il nuovo tentativo di Google (da tempo sta inseguendo Yandex) di disattivare il valore dei backlinks come elemento del posizionamento organico. Un elemento, ahimè, facilmente influenzabile da attività online.

E' incredibile come - leggendo i maggiori siti mondiali dedicati al SEO - nessuno si sia accorto delle variazioni nei backlinks (sopratutto nei siti che hanno un dominio con estensione di uno dei Paesi più importanti). Tutti stanno lì a guardare se si tratti - sempre e solo - di Panda o Penguin. Non è detto che ogni aggiornamento sia relativo ad uno di questi algoritmi anche perché gli elementi che determinano il posizionamento sono almeno 200 in numerose varianti di ognuno.

E' ovvio che disattivando quel valore, molti siti subiranno variazioni nelle SERP. Non ci sono dubbi: le fluttuazioni sono evidenti e palesi. Solo i siti ben ottimizzati hanno tenuto botta.

I webmasters e gli utenti inglesi, invece, oltre all'algoritmo hanno dovuto fare i conti con un problema "tecnico" di Google. Sono stati, infatti, reindirizzati a Google.com (versione USA) quando usavano Google.co.uk.. Una variazione, inaspettata, che ha provocato un altro terremoto nelle SERP.

Master


AddThis Social Bookmark Button

Comunicazione

No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.


      Web4raw è anche su Virbuzz.com    


Assud | Words on Mud | Conversazioni con Fernanda Pivano | Social Bookmarking | Google+

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2018. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata

x

ASPETTA!
.
GOOGLE CAMBIA L'INDICE PRIMARIO!
.
I siti web devono essere responsive
o avere una versione mobile!
.
Il tuo sito è pronto per il nuovo cambiamento?
.
Chiedi l'audit gratuita del tuo sito!
.
x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva