Google si autopunisce e penalizza Chrome

Google non rispetta le proprie regole si autopunisce abbassando il pagerank di Chrome.

 

 

Google Chrome penalizzato? Pare proprio di noGoogle Chrome penalizzato dalla stessa casa madre a causa di un link errato da parte di un blogger cui la stessa big G si era rivolta per pubblicizzare un video. Il webmaster avrebbe pubblicato anche un link non richiesto al download di Chrome e questo avrebbe fatto sì che la pagina di download venisse penalizzata nelle SERP abbassandole il pagerank manualmente.

Sembra una favola e forse lo è. Una favola raccontata da giornali italiani. Negli articoli si legge pure che cercando su Google con la parola "browser" Chrome non apparirà.

Siccome le notizie relative all'informatica non me le bevo con l'imbuto (figuriamoci quelle di politica o economia), sono andato a provare.

Apro Google e inserisco il termine di ricerca "browser" come suggerito dai giornalisti italiani.

Sorpresa: Chrome appare ben due volte. La prima come annuncio sponsorizzato e poi in sesta posizione nella prima pagina delle SERP. Lo screenshot è di oggi allre ore 16.54. Se la penalizzazione c'è stata, è durata forse qualche ora. Di certo non durerà giorni e giorni come lasciato intendere.

Verificare una notizia è facile. Bisognerebbe farlo anche prima di pubblicare gli articoli.

Aggiornamento del 7 gennaio ore 10.20. Ho riprovato. In Google Italia Chrome esce ugualmente come ieri 6 gennaio come scritto nell'articolo. Stessa posizione. Se, però, cambiamo la lingua ad esempio in Inglese (Stati Uniti), Inglese (GB), Francese, Spagnolo, Chrome sparisce. Probabilmente accadrà anche in Google Italia. Probabilmente è questione di tempo. Ripeto: è sempre bene verificare le notizie ed eventualmente aggiornarle.

Master

AddThis Social Bookmark Button
x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva