Seo Certificato

Il master di Web4raw è SEO certificato

Area utenti

Iscriviti a Web4Raw commenta gli articoli e ricevi la newsletter.Gli utenti non iscritti non potranno accedere ad aree, e servizi, riservate del sito.

Leggi l'informativa privacy e cookie. Le trovi a fondo pagina nel footer.

Chi è online

Abbiamo 25 visitatori e nessun utente online

Words on Mud

La sicurezza non è un prodotto

La sicurezza informatica non è un prodotto che si acquista. E' un modo di operare... un processo in continuo evolversi.

Qualcuno pensa che sia sufficiente acquistare un buon antivirus per risolvere tutti i problemi di sicurezza. Non è così. La sicurezza è un processo, un metodo, un sistema in evoluzione.

Proteggere  i propri dati, i propri computer, i propri sistemi equivale a sviluppare attenzione e meticolosità nell'uso del pc e/o del web ad esempio.

Uno dei poblemi più particolari della protezione è quello delle vulnerabilità del software.

Antivirus come Kaspersky offrono un servizio di verifica delle vulnerabilità ossia controllano che i software - anche quelli originali - non offrano "varchi" di accesso ai nostri computer a terze persone. Persone che possono essere di due tipi:

1) malintenzionati: useranno il "varco" trovato per appropriarsi dei nostri dati o usare il nostro computer (senza che l'utenta se ne accorga) per i suoi scopi illeciti;

2) utente intenzionato a segnalare la vulnerabilità al fine di risolverla.

Di solito l'antivirus o il software di sicurezza segnala il software con vulnerabilità e suggerisce la soluzione per eliminarla.

Non sono tutti gli antivirus a dare questo servizio.

La sicurezza, dunque, non è un prodotto - come si diceva prima - ma un metodo. Sì perché vulnerabilità non è un concetto legato solo al software originale ma anche ai software illegalmente scaricati mediante p2p che magari sono stati "manomessi" o modificati da terzi per garantirsi l'accesso al computer dell'utente sprovveduto.

Un'altro tipo di vulnerabilità è quella aziendale: ad un dipendente si danno credenziali di accesso. Il dipendente cambia lavoro ma le sue credenziali di login non vengono rimosse. I dati aziendali rimangono sempre a sua disposizione. E' sempre una vulnerabilità.

Bisogna, dunque, che gli addetti ai sistemi informatici siano sempre informati di quanto accade in azienda in modo da poter operare le giuste "correzioni" nel minor tempo possibile.

Master 

AddThis Social Bookmark Button

AMP pages - SEO mobile

Creazione pagine AMPNon sai come creare pagine AMP sul tuo sito?
Contatta lo staff di Web4RawSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Comunicazione

No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.


      Web4raw è anche su Virbuzz.com    


Assud | Words on Mud | Conversazioni con Fernanda Pivano | Social Bookmarking | Google+

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2018. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata

Privacy Policy Cookie Policy

x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva