Seo Certificato

Il master di Web4raw è SEO certificato

Area utenti

Iscriviti a Web4Raw commenta gli articoli e ricevi la newsletter.Gli utenti non iscritti non potranno accedere ad aree, e servizi, riservate del sito.

Leggi l'informativa privacy e cookie. Le trovi a fondo pagina nel footer.

Chi è online

Abbiamo 26 visitatori e nessun utente online

Words on Mud

Cloud Computing? State con i piedi per terra!

Il cloud computing non mi piace. Sarà affascinante ma temo per la privacy. E voglio il controllo sui miei dati e le mie applicazioni.

 

 

Il cloud computing riduce il controllo che si ha del dispositivo elettronicoQualcuno mi spieghi perchè dovrei mai passare al cloud computing. Perché mai dovrei lasciare le applicazioni che uso, i miei dati, la mia vita digitale in mano a terzi che potranno - e non me lo diranno di certo - controllare tutta la mia vita digitale in ogni momento della giornata... anche quando io non starà davanti al mio pc. Tanto i miei dati saranno conservati altrove... in altri pc... altro che "nuvolette".

Preferisco avere il mio pc sotto controllo, installare le applicazioni e i software che voglio, accedere o no alla rete connettendomi solo se necessario e non far sapere a tutte le aziende interessante al cloud quali siano le mie attività quotidiane, quali applicazioni uso, quanto tempo sto sul pc, quali siti visito... e magari dare a qualcuno (scorretto sia chiaro ma nel mondo della tecnologia ce ne sono) la possibilità di sbirciare i miei dati e chissà i miei documenti.

In un epoca in cui ogni frase, ogni parola che scriviamo su motori di ricerca e social forum diventa mero calcolo di marketing ed economico, ci manca solo che consegni le chiavi della mia casa e della mia digitale ad aziende che non hanno altro interesse che non sia quello di monetizzare.

No. Personalmente non ci sto.

Richard Stallman, guru del free sofware ha detto quanto segue sul cloud computing: "Una stupidaggine. Anzi, peggio di una stupidaggine: una campagna marketing. Una ragione per non usare le web application è la perdita del controllo" da parte dell'utente sulle sue applicazioni.

Stallman ipotizza che se un solo utente perdesse il controllo sui propri dati (per un attacco hacker) potrebbe anche scaturirne una perdita di dati a catena.

Dice Stallman: "Fate il vostro lavoro su un vostro computer con un programma che rispetti le vostre libertà: usando un programma proprietario sul server di qualcun altro si è senza difese. Vi state mettendo nelle mani di chiunque abbia sviluppato quel software". In pratica chi usa il cloud computing rischia di dover sottostare alle decisioni assolute di chi quel software lo ha prodotto.

Un po' come certi sviluppatori che possono eliminare dal vostro telefono le applicazioni che avete scaricato a pagamento. Pensate come potranno obbligarci a rinnovare i software ogni tot di tempo con la minaccia che le vecchie versioni saranno cancellate dal server (o data center) cloud di appoggio.

E poi la saggezza popolare vuole che si stia con i piedi per terra e non con la testa tra le nuvole!

 

Master

AddThis Social Bookmark Button

AMP pages - SEO mobile

Creazione pagine AMPNon sai come creare pagine AMP sul tuo sito?
Contatta lo staff di Web4RawSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Comunicazione

No Spam


Web4raw non invia via email offerte di lavoro o, ad ogni modo, email di spam. Se ricevete email indicanti il nostro dominio non rispondete: non siamo noi ad inviarle. Se volete contattarci usate il form contatti di questo sito. Grazie.


Vietato copiare gli articoli di Web4raw. Google penalizza i contenuti duplicati.


      Web4raw è anche su Virbuzz.com    


Assud | Words on Mud | Conversazioni con Fernanda Pivano | Social Bookmarking | Google+

Web4Raw è un blog personale | Copyright © 2010-2018. All Rights Reserved to Web4Raw. Riproduzione riservata

Privacy Policy Cookie Policy

x
Il canale Youtube di Web4Raw
Guarda i video di Web4Raw
SalvaSalva